<div class="div_logo_tsm col span_4_of_4" style="height:35px"> <!--<a href="http://www.tsm.tn.it/" target="_blank"> <img class="logo_tsm" src="https://labor.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_labor/templates/images/2019_logo_tsm.png" alt="tsm- Trentino School of Management" width="255" height="57" /> </a>--> <div class="logo xprint"> <img src="https://labor.tsm.tn.it/fileadmin/tsm_labor/templates/images/logo_small.png" border="0" alt="" /> </div><!-- logo --> </div> <div id="access" class="bg_blue"><title><div class="top_contact top_ar" style="right: 154%; width: 150px;"> <a target="_blank" href="https://agilex.tsm.tn.it/" title="Area riservata">Area riservata</a> </div><!-- top_contact --> <div class="top_contact"> <a href="/contatti" target="_self" title="Tutti i contatti LaBOr">Contatti</a> </div><!-- top_contact --><ul><li class="normale"><a href="https://labor.tsm.tn.it/politiche-sociali/riconoscere-e-gestire-la-violenza-di-genere?a=0&cHash=a5f16be0f9b8e82c61e687c0402ce822" title="Versione Originale" rel="nofollow">versione<br /> originale</a></li><li class="acc_meno1"><a href="https://labor.tsm.tn.it/politiche-sociali/riconoscere-e-gestire-la-violenza-di-genere?a=1&cHash=a5f16be0f9b8e82c61e687c0402ce822&size=-1" title="Testo Diminuito" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_0"><a href="https://labor.tsm.tn.it/politiche-sociali/riconoscere-e-gestire-la-violenza-di-genere?a=1&cHash=a5f16be0f9b8e82c61e687c0402ce822&size=0" title="Testo Originale" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="acc_piu1"><a href="https://labor.tsm.tn.it/politiche-sociali/riconoscere-e-gestire-la-violenza-di-genere?a=1&cHash=a5f16be0f9b8e82c61e687c0402ce822&size=1" title="Testo Aumentato" rel="nofollow">[A]</a></li><li class="contrasto"><a href="https://labor.tsm.tn.it/politiche-sociali/riconoscere-e-gestire-la-violenza-di-genere?a=1&cHash=a5f16be0f9b8e82c61e687c0402ce822&dark=1" title="Versione Alto contrasto" rel="nofollow">[Dark] </a></li></ul>
<div class="unicoid"> <div class="center"><title>
Politiche sociali

Riconoscere e gestire la violenza di genere


A chi si rivolge

Assistenti sociali e operatrici/ori della Rete antiviolenza

Obiettivi

- accrescere la conoscenza della violenza di genere con particolare riferimento a quella nelle relazioni affettive intime, identificate come violenza domestica, maltrattamenti e stalking (atti persecutori) che sfociano anche nei cosidetti femminicidi
- formare operatrici/ori dei vari ambiti, che si occupano a vario titolo di violenza, fornendo loro una competenza specifica per comprendere le dinamiche che sottendono la violenza, i fattori di rischio, i fattori di vulnerabilità, la loro interazione e impatto sul comportamento, le particolari caratteristiche dinamiche che rendono necessaria la messa in campo di strumenti per la tutela delle vittime e la prevenzione della recidiva e dell'escalation della violenza, e per una gestione efficace del caso
- fornire strumenti e competenze per poter mettere a punto procedure per ‘Risk assessment e risk managemement' [valutazione del rischio e gestione del rischio]
- accrescere la conoscenza del metodo SARA-S

Contenuti

- caratterizzazione del fenomeno della violenza di genere, strategie utili al riconoscimento ed all'individuazione dei casi di maltrattamento, violenza domestica e stalking, fattori di rischio, di protezione e di vulnerabilità
- aspetti normativi di maggiore rilievo
- esercitazione sugli stereotipi e pregiudizi di genere in modo da aumentare la consapevolezza della loro presenza, per aiutare gli operatori ad agire anche su di essi e a non farsi influenzare da questi nel lavoro con la vittima
- esercitazione sull'individuazione dei fattori di rischio e sul primo contatto con una donna vittima di violenza
- triage del rischio e il metodo della valutazione del rischio
- presentazione dello strumento SARA-S (Spousal Assault Risk assessmente, versione S): utilizzo e compilazione, analizzando diversi casi di violenza. In che cosa consiste un piano di gestione del rischio, importanza del lavoro di equipe, della creazione di una rete tra i diversi operatori che incontrano una donna vittima di violenza e lavorano CON la donna, elementi fondamentali per attuare una efficace ed efficiente gestione del rischio
- esercitazione su alcuni casi per formare all'utilizzo dello strumento SARA-S
- esercitazione sulle possibili strategie di gestione del rischio dei casi presentati

Durata del corso

28 e 29 ottobre 2019, orario 9.00 – 13.00 e 14.00 – 17.00

___________________________________________________________________________________________________

Iscrizioni: fino al 30 settembre 2019

Sede

tsm-Trentino School of Management, via Giusti 40 - Trento

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?